coffeee

Le differenze tra caffè Arabica e caffè Robusta

Si fa presto a dire caffè, ma, addentrandosi nel suo mondo complesso e variegato, si comprende immediatamente che le nostre amate tazzine, sono “solo” la fine di un lungo viaggio, sono la parola con la quale termina un romanzo romantico e appassionante, composto di centinaia di pagine.

Il buon caffè che ci fa compagnia il mattino, dialogando con la nostra intimità, o quello che fa da sottofondo ai convivi e ai momenti delle nostre giornate nei quali abbiamo bisogno di una gustosa sospensione, è un compendio di botanica, geografia, scienza e storia tanto complesso quanto stupefacente.

Amare profondamente il caffè, proprio come facciamo noi di WOW MOKA COFFEE, significa prima di tutto conoscerlo, per questo abbiamo deciso di regalarvi questo articolo che vuole chiarire la differenza tra caffè Arabica e caffè Robusta, ossia le tipologie più diffuse e apprezzate.

Come abbiamo specificato nel nostro articolo sulle origini del caffè, la bruna bevanda divenuta simbolo di italianità deriva da una pianta tropicale e intertropicale appartenente alla famiglia delle Rubiacee e al genere Coffea.

Il genere Coffea raggruppa più di sessanta specie differenti delle quali solo una piccola parte trova impiego nella coltivazione a fini commerciali. Tra queste si trovano la specie Coffea liberica, la Coffea excelsa e le popolari Coffea arabica e Coffea canephora (la Robusta).

Ma non finisce qui: stabilire la differenza tra caffè Arabica e caffè Robusta è un’indagine che deve tenere conto del fatto che queste due specie sono riguardate da numerose varietà le quali si differenziano anche in base alla zona di coltivazione.

Per fare un esempio, il caffè Arabica comprende varietà tra le quali si trovano la Moka, la Tipica, la Bourbon e la Maragogype.

Riassumendo, quando si dice che una miscela di caffè è 100% Arabica, significa che essa origina da una o più varietà di caffè provenienti da piante della specie Coffea arabica. A partire da questo dato, è necessario tenere in considerazione che ciascuna varietà ha caratteristiche ben precise, capaci di conferire alla miscela stessa composizioni differenti e sfumature di odore, gusto e aroma completamente diverse sulle quali, naturalmente, influiscono molto la qualità della materia prima e il tipo di torrefazione.

A proposito di questi argomenti, ti invitiamo a leggere il nostro articolo sulla degustazione del caffè che ti illustra la differenza tra profumo e aroma – spesso confusi l’uno con l’altro – e il nostro scritto riguardante i difetti del caffè che ti aiuta a riconoscere un caffè di alta qualità come quello che trovi nelle nostre miscele WOW 100% arabica. Non dimenticare, inoltre, di conoscere il nostro esclusivo metodo di torrefazione WMC EcoDry System ad aria calda secca che ci permette di rispettare i chicchi di caffè verde trattandoli con delicatezza e di ottenere miscele WOW per uno stomaco felice poiché non provocano bruciori o malessere diffuso ai sensi umani.

Le differenze tra caffè Arabica e caffè Robusta

Il caffè proveniente dalla specie Arabica è il più diffuso e consumato al mondo tanto che rappresenta circa il 70% dei caffè coltivati in tutto il pianeta.

La pianta che gli dà origine arriva dall’Etiopia e dallo Yemen e oggi è largamente coltivata in tutte le aree tropicali tra i 600 e i 2000 metri di altitudine, in zone caratterizzate da abbondanti piogge. Il suo terreno ideale è di tipo vulcanico.

La specie Arabica risente soprattutto dell’umidità presente nell’aria e ha la capacità di conferire particolari caratteristiche ai caffè che ne derivano portando in essi le peculiarità dell’aria di montagna con il suo inconfondibile odore fresco e pungente che si traduce, al palato, in una lieve ed elegante acidità. Produce piccoli chicchi dal colore verderame e dalla forma sinuosa e allungata.

La considerevole estensione e variabilità delle zone riguardate dalla coltivazione del caffè Arabica fa sì che i macinati che ne derivano presentino peculiarità organolettiche molto differenti tra loro, anche a livello qualitativo. Il mercato, infatti, mette a disposizione caffè Arabica crudo e cotto il cui valore commerciale può variare molto, raggiungendo i suoi picchi quando si è in presenza di caffè Arabica provenienti da Jamaica, Hawaii, Kenya, Puerto Rico, Galapagos, Yemen, Nepal e Saint Helena.

chicchi di caffè

Dotato di ben quarantaquattro cromosomi, il caffè Arabica dà vita a miscele, quindi a bevande, dal caratteristico aroma di caramello e dal seducente colore scuro con riflessi rossastri.

Il contenuto di caffèina del caffè Arabica oscilla tra lo 0,5% e l’1,5% – può quindi essere definito “ridotto” -ed è perfetto per essere modulato in miscele che ben si adattano a quanti amano concedersi il piacere un buon caffè più volte durante la giornata, soprattutto se questo è fatto a regola d’arte, come le nostre miscele WOW.

Grazie all’alta percentuale di zuccheri naturali contenuti nei chicchi di caffè Arabica – responsabili, a fronte di una torrefazione gentile che ne scongiuri la combustione, del precedentemente descritto aroma di caramello – questo caffè regala un gusto tendenzialmente dolce e delicato che ne costituisce la principale caratteristica nonché differenza rispetto alla specie Robusta.

Il caffè Arabica al naso si rivela intensamente profumato e conferma tale vivacità a livello retronasale, dove avviene la percezione degli aromi.

Differenze tra caffè Arabica e Robusta: conosciamo la specie Robusta

Il caffè della specie Robusta trova le sue origini nell’Africa occidentale; oggi è coltivato in tutte le zone intertropicali sia in pianura, sia ad altitudini che raggiungono i 900 metri sopra il livello del mare. In base all’ubicazione delle coltivazioni, può risentire dei sentori delle brezze marine che porta all’interno dei chicchi.

Il suo nome deriva dal fatto che questa specie sa adattarsi molto bene a condizioni territoriali e climatiche non particolarmente favorevoli, così come sa resistere all’attacco di malattie e parassiti, nonché all’instabilità climatica, con particolare riferimento alle temperature.

I chicchi di caffè Robusta sono più rotondi rispetto a quelli della specie Arabica e presentano un solco rettilineo.

Le bevande che ne derivano sono caratterizzate da un alto contenuto di caffeina – tra l’1,5 e il 3,5 % – rivelandosi quindi una vera a propria ricarica di energia e sono apprezzate da quanti prediligono un sapore astringente, più amarognolo, legnoso e meno acido rispetto a quello dell’Arabica.

Il caffè Robusta si discosta dall’aroma di caramello. In tazza, si rivela molto corposo e denso e neutro a livello aromatico.

Spesso il caffè della specie Robusta, in miscelazione, è “tagliato” con una parte di Arabica che ha lo scopo di mitigare il suo prorompente vigore.

Riassumiamo le differenze tra caffè Arabica e Caffè Robusta

  Caffè Arabica Caffè Robusta
Origine Etiopia e Yemen Africa Occidentale
Aspetto del chicco Più piccolo, allungato con solco sinuoso Più grande, tondeggiante con solco rettilineo
Contenuto di caffeina Tra 0,5% e 1,5% Tra tra l’1,5 e 3,5 %
Gusto prevalente Dolce Amaro
Aroma prevalente Caramello Neutro
Corpo Fine Più consistente

Caffè Arabica e Caffè Robusta: qual è il migliore?

A parità di qualità della coltivazione, della raccolta e della torrefazione, scegliere la migliore tra la specie Arabica e Robusta è soprattutto una questione di gusti, come sempre quando si tratta di una bevanda o di un alimento.

Noi di WOW MOKA COFFEE, sulla base della nostra lunga esperienza di torrefattori e commercianti del caffè, prediligiamo la gentilezza del caffè 100% Arabica e quella sua straordinaria capacità di rivelarsi ora sensuale e provocatorio, ora coccolante e accogliente attraverso i cinque sensi, secondo come “orchestriamo” le miscele: dalla freschezza della ciliegia a nessuna traccia di combustioni, CO2, ossidazioni, fermentazioni e untuosità in moka.

Abbiamo infatti concepito la nostra WOW MOKA – dall’allure italiano con solide basi – e il nostro WOW GLASS – che si mette al servizio dei nostri caffè WOW permettendogli di dialogare con i vostri occhi e il vostro naso – perché noi del caffè 100% arabica siamo perdutamente innamorati.

Profumato come il pane appena sfornato che sa di casa e di rassicurazioni parentali, quelle delle quali abbiamo bisogno anche a 100 anni di età. Odoroso di frutta secca ricca e opulenta che porta in sé l’eleganza delle occasioni formali. Invitante come il cioccolato fine che coinvolge la mente in pensieri di ogni tipo. Affascinante come il caramello che sobbolle, lirico inferno di lava bollente e oro splendente che diviene rame e bronzo. Scuro come i sogni generati dal fecondo ventre della notte profonda, quando siamo a tu per tu con noi stessi e con la nostra più intima e vera essenza. Rilucente di sfumature rossastre che citano il colore dell’amore, della passione e della devozione sentimentale. Carezzevole per il palato, gentile, sussurrante eppure di carattere, mutevole eppure coerente, avvolgente eppure capace di lasciarci liberi di girovagare tra le sensazioni che genera in noi attraverso occhi, bocca e naso. Questo per noi di WOW MOKA COFFEE è il caffè 100% Arabica. Amore vero, passione per il purismo gastronomico italiano.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti invitiamo a leggere gli altri che noi di WOW MOKA COFFEE mettiamo a tua disposizione , ma non senza uno dei nostri caffè amici dello stomaco , preparato con l’esclusiva WOW MOKA  e assaporato nel nostro WOW GLASS.

WOW MOKA COFFEE è presente su Facebook e su Instagram : metti il tuo like e diventa nostro follower per continuare a condividere la passione per il buon caffè che…nuoce gravemente al malumore!

21Aprile
2020
  • 1.040
  • 0

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Iscriviti

Al nostro Sensorialistico Coffee News